Il Duomo di Milano

Il Duomo di Milano è il monumento simbolo della città di Milano. La costruzione del Duomo di Milano iniziò nel 1386 per volontà dell’Arcivescovo Antonio da Saluzzo e del Duca Gian Galeazzo Visconti e si concluse nel 1966. Consacrato a Santa Maria Nascente è interamente realizzato in marmo bianco e costituisce una delle più imponenti meraviglie dell’architettura gotica in Italia. Il Duomo di Milano si trova nell’omonima piazza e colpisce il visitatore per la sua straordinaria grandezza, per la ricchezza delle decorazioni e le sue 135 guglie che si stagliano verso il cielo. All’interno del Duomo di Milano è possibile ammirare l’Abside, che custodisce la reliquia del Santo chiodo della Croce di Gesù, il monumento dedicato a Gian Giacomo Medici, il Presbiterio strutturato nella seconda metà del 500, i portali delle due sacrestie, il celebre Bartolomeo Scorticato, opera di Marco D’Agrate e il famoso tesoro del Duomo di Milano allestito presso la cripta. Chi visita il Duomo di Milano non può lasciarsi sfuggire l’opportunità di salire sulle sue celebri terrazze raggiungibili a piedi o in ascensore, a circa 60 metri di altezza e vicini alla famosissima Madonnina dorata è possibile ammirare un bellissimo panorama di Milano cinta dall’arco alpino.